Sostenibilità: come organizzare un evento green

Evento green, evento eco-responsabile, evento ecologico…Non poteva mancare l’ascesa dell’ecologia e dello sviluppo sostenibile anche nel settore degli eventi. Ma organizzare un evento è complesso. Soprattutto quando tutte le sue dimensioni, i trasporti, il catering e le stesse location possono avere un impatto ambientale.

Organizzare il tuo evento green presenta delle sfide. Se anche tu vuoi agire per l’ambiente e organizzare un evento eco-responsabile, ecco alcuni consigli.

Adotta un approccio sostenibile

evento greenOrganizzare un evento green significa pensare a ogni momento in cui la propria attività può avere un impatto sull’ambiente, e cercare di agire immediatamente per evitarlo o almeno ridurlo. Prima di iniziare ad organizzare un evento eco-responsabile, può quindi essere opportuno considerare il proprio approccio all’evento, in modo da dare l’esempio. In effetti, può essere difficile promuovere un evento green se la tua associazione non adotta un comportamento esemplare.

Quindi, prima di lanciare il tuo progetto, prova a pianificare un breve briefing con il team per stabilire le regole da applicare durante l’organizzazione dell’evento e in particolare per la comunicazione. Puoi seguire questi suggerimenti per limitare l’impatto ecologico sfruttando gli strumenti digitali. Stampa in qualità bozza, bianco e nero e fronte-retro su carta riciclata. Elimina le tue email inutili e inviale solo se necessarie e solo a persone che hanno bisogno di leggerle. Allo stesso modo, puoi cercare di limitare i tuoi sprechi riducendo i materiali stampati o utilizzando bicchieri ecologici anziché bicchieri di plastica.

Dopo aver appreso le buone pratiche eco-responsabili, puoi iniziare a organizzare il tuo evento green.

Scegli una location eco-responsabile

relais ciavattaPer rendere sostenibile il tuo evento, pensa innanzitutto alla location in cui si svolgerà e minimizza il suo impatto ecologico.

Un sito facilmente raggiungibile a piedi o con i mezzi pubblici vi permetterà di limitare notevolmente il vostro impatto ecologico. Infatti, meno accessibile è il tuo sito, più costringerai il tuo pubblico e il tuo team a viaggiare su singoli veicoli: auto, moto, ecc. Ma chi dice viaggi motorizzati dice emissioni di gas serra dannose per il pianeta. Preferisci quindi luoghi vicini al tuo pubblico e/o accessibili con i mezzi pubblici o in bicicletta.

Se vuoi organizzare un evento in mezzo alla natura evita di farlo ovunque. In effetti, a seconda delle dimensioni e della natura del tuo evento, rischi di spaventare la fauna selvatica o metterla in pericolo. Per questo, prima di scegliere il tuo luogo, puoi verificare se non è un luogo naturale protetto. Puoi anche contattare le associazioni ecologiche locali per accertarti che lo spazio all’aperto non ospiti specie protette.

L’evento si svolge al chiuso? Punta su location ecologiche o che adottano un approccio sostenibile. In assenza di certificazioni, verifica che alcuni elementi siano eco-compatibili:

Prima tappa: i servizi igienici. Assicurati che i servizi igienici abbiano doppi sciacquoni e valvole di intercettazione automatiche.

In secondo luogo, evitare il più possibile i luoghi surriscaldati in inverno (non più di 19°) e ipercondizionati in estate (non meno di 24°) perché consumano eccessiva energia elettrica.

Sempre dal punto di vista dei consumi, l’edificio dovrebbe consentire di sfruttare al meglio la luce naturale e non richiedere l’accensione delle luci, se non per lo stretto indispensabile.

Infine, è necessario che sia disposto uno spazio per il conferimento della differenziata.

Certo, non sempre è possibile usufruire, o soprattutto affittare, locali che soddisfano tutti questi criteri. Dovrai quindi scendere a compromessi, adottando alcuni semplici accorgimenti per ridurre al minimo l’impronta ecologica del tuo evento. Ad esempio si possono montare lampade con lampadine LED a basso consumo, spegnere il riscaldamento, ventilare in estate, limitare il consumo degli elettrodomestici, ad esempio non lasciandoli accesi o collegati quando non utilizzati.

In mezzo alla natura o in una stanza scarsamente attrezzata con servizi igienici, non esitate a far installare i servizi igienici a secco. Lodevoli per modeste somme, ti permetteranno di offrire servizi igienici puliti ed ecologici grazie al risparmio idrico, ma anche perché il loro “contenuto” si trasforma in un ricco compost per la terra.

Se sei alla ricerca di una location immersa nella natura e circondata da infiniti giardini, uliveti, vigneti, boschi, il Relais Ciavatta a Manciano offre tutto quello che si possa desiderare per organizzare un evento green. Nella variopinta cornice della campagna grossetana dispone di 2 piscine, un ristorante, una sala multifunzione, vigneti e l’azienda biologica. La grande sala vetrata che affaccia sul giardino si presta per qualsiasi tipo di evento.

Organizza il trasporto

uomo con e-bikeSe i tuoi invitati hanno bisogno di viaggiare per venire al tuo evento, treni, autobus, pullman o biciclette sono le soluzioni più economiche in termini di emissioni di gas serra. Inoltre, sono anche le soluzioni più economiche, interessanti per contenere il budget.

Se la stazione ferroviaria è molto lontana dal sito, puoi anche fornire navette per trasportare il gruppo insieme piuttosto che far organizzare i partecipanti singolarmente con la propria auto o moto. Se gli autobus servono già questa rotta, chiama le compagnie e chiedi loro se possono noleggiare qualche altro veicolo.

Nel caso in cui, per vari motivi, organizzare il viaggio con i mezzi pubblici si rivela troppo complicato, hai sempre una soluzione per limitare il tuo impatto ecologico: il carpooling. Grazie a Internet, puoi mettere in collegamento tutti gli invitati affinché possano condividere le auto e viaggiare insieme.

Pianifica il menù

etnellaNon è facile pianificare un menù in grado di mettere tutti d’accordo, ma la buona notizia è che puoi ridurre l’impatto ecologico di un evento anche a tavola. Ad esempio, puoi acquistare generi alimentari coltivati ​​a km zero e consumarli localmente. In questo modo si evita un percorso ad ostacoli dannoso per il pianeta: trasporto, conservazione in celle frigorifere, ecc. Puoi metterti in contatto direttamente con i produttori locali, oppure servirti di un’agenzia di catering in grado di reperire tutte le materie prime in zona, per poi rielaborarle in un menù del tutto green.

Sul posto, potresti anche aver bisogno di stoviglie. Sicuramente l’avrai già sentito: le posate di plastica e soprattutto i bicchieri sono una delle principali fonti di spreco e sono devastanti per l’ambiente, tanto da impiegare dai 100 ai 1.000 anni per decomporsi. Per evitare questo inquinamento, opta per stoviglie multiuso riutilizzabili, compostabili e biodegradabili.

Sempre più aziende offrono questo tipo di stoviglie, puoi trovarle facilmente effettuando una ricerca su Internet. I prezzi sono, ovviamente, superiori alle stoviglie classiche, ma tutto è riutilizzabile e molto più ecologico.

Scegliendo una location dedita dedita all’agricoltura biologica, sarà anche più facile orientare il menù in una direzione sostenibile. È il caso dell’eco-agriturismo Etnella, una impresa agricola situata sulle pendici del Monte Etna, che promuove una responsabilità verso l´ambiente, la comunità, i clienti e il futuro. L’agricoltura biologica e la vinificazione naturale sono i punti di forza di Etnella, cornice ideale per un evento gree.

Comunica in modo responsabile

lettere riciclate

Come visto sopra, puoi ridurre la tua impronta ecologica pur mantenendo una comunicazione efficace. A partire dalla distinzione tra ciò che può essere comunicato via Internet (inviti, cartelle stampa e comunicati stampa, annuncio dell’evento, ecc.) e ciò che deve essere assolutamente stampato: alcuni poster e volantini, segnaletica ed, eventualmente, badge per i partecipanti. Valuta il numero di stampe nel modo più accurato possibile : non c’è bisogno di avere 500 badge stampati quando sai bene che non ne utilizzerai più di 200.

Puoi verificare se la tipografia che stai contattando possiede le certificazioni FSC e ECO Green. Utilizzando carta FSC hai la certezza che per produrla non sia stata abbattuta nessuna foresta primaria e non sia stata danneggiata nessuna comunità indigena né l’equilibrio dell’ecosistema. Per quanto riguarda gli inchiostri digitali, è importante la certificazione GreenGuard, che prevede la riduzione al minimo delle sostanze tossiche rilasciate nell’atmosfera.

Infine, ricorda di menzionare sui tuoi documenti di comunicazione come la promozione del tuo evento, e l’evento stesso, siano eco-responsabili. Questo non solo darà spunti ai partecipanti che desiderano organizzare progetti simili, ma potrai anche ottenere un po’ di pubblicità dai media. Inoltre, potresti essere in grado di ottenere sovvenzioni da organizzazioni sensibili a questi problemi.

Vuoi organizzare un evento green?

Rivolgiti ai professionisti di Showgroup per pianificare subito il tuo evento! Iscriviti e trova il professionista cui affidare le tue idee.